agitazione sindacale presso Sky, da 7giorni n. 14/2010

25.06.2010 00:00

Giornata di agitazione dei lavoratori di Sky aderenti alle sigle di CGIL, CISL e UIL. Mercoledì 23 giugno è stata proclamata una giornata di sciopero cui hanno aderito i lavoratori non giornalisti di Sky e Telecare (la società che gestisce il call center) per protesta contro quello che i sindacati considerano, di fatto, un congelamento delle retribuzioni. In particolare si contesta la scelta aziendale di assorbire nei superminimi individuali dei lavoratori gli aumenti previsti dal rinnovo del contratto nazionale, azzerandone così i benefici. Decisione questa già sanzionata come “antisindacale” dal Tribunale di Milano con sentenza del 31 luglio 2009. Scopo della manifestazione, a detta degli organizzatori, è quello di riaprire un tavolo di discussione, per trattare anche di altri temi sensibili, quali la tutela delle madri lavoratrici ed il ricorso eccessivo al lavoro precario.

© 2010 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode